Come fare trading di criptovalute con i bot
Pagina principale Tutorial, Trading e Investimenti, Criptovalute, Bitcoin
Hot topic
25 Ottobre
586 586

Tutto quello che bisogna sapere sui crypto trading bot.

Cosa sono i bot per il trading di criptovalute e ai trader umani dovrebbe importare qualcosa? In sostanza, questi robot sono software che possono negoziare per conto vostro e acquistare e vendere la vostra criptovaluta in base ai dati di mercato e alle preferenze impostate da voi.

I trading bot non sono niente di nuovo. JP Morgan ha calcolato che il 90% del trading di azioni è di tipo algoritmico. Ciò avviene mediante software anche noti come “robot di trading” o “expert advisors (EAs)”. Il vantaggio è che questi robot possono negoziare più velocemente degli umani e possono fornire accesso agli order book del mercato azionario che altrimenti potreste non essere in grado di vedere. D’altro canto, i robot per il trading azionario possono essere inaffidabili, richiedono un monitoraggio quasi costante e sono molto costosi.

Ad esempio, un Bloomberg Terminal, una delle applicazioni finanziarie più utilizzate, costerebbe 24.000 dollari all’anno, secondo Quartz. Questo programma combina il prezzo dei titoli in tempo reale con aggiornamenti e altre informazioni finanziarie utili.

I bot per il trading di bitcoin seguono lo stesso principio: sono in grado di negoziare nel mercato delle criptovalute mentre state lavorando o dormendo. Tuttavia, diversamente dai robot del mercato azionario, sono generalmente meno costosi o open source e completamente gratuiti.

Bot per il trading di criptovalute: cosa sono e come funzionano

Sia che vogliate automatizzare i vostri acquisti per la coppia BTC/USD o quelli con una valuta diversa, dovreste conoscere le differenze tra i vari bot per il trading di criptovalute. Cosa più importante: alcuni sono gratuiti e altri no.

Robot gratuiti e open source

Un esempio di bot gratuito per il trading di criptovalute è Gekko, un plugin open source che funziona con gli exchange di criptovalute Bitfinex, Bitstamp e Poloniex. Mike van Rossum, il suo sviluppatore, dice:

“Gekko rappresenta il software necessario per un bot di trading, tranne che per la “ricetta segreta” (chiamata “la strategia”), che è la parte del bot che mette in atto il processo decisionale in merito a quando acquistare e a quando vendere. Gli utenti Gekko più seri creano la propria strategia e usano Gekko per simulare/testare/sviluppare ed eseguire il bot”.

Nello specifico, Gekko può esaminare uno scambio (prendete il BTC/ETH, ad esempio) e predire in che modo una certa strategia d’investimento potrebbe funzionare nel corso di un lasso di tempo specifico. Potete impostare bot per il trading di bitcoin come questo per avviare scambi in maniera indipendente.

Secondo Gekko Plus, un imminente programma per il trading di bitcoin, Gekko, il progetto originale di trading open source, sarebbe quindi il progetto di bitcoin più popolare su Github. In altre parole, i bot per il trading di criptovalute sono molto diffusi, soprattutto tra i trader più esperti.

Software di bot per il trading di criptovalute

Questi software sono per gli investitori che non vogliono creare il loro algoritmo di trading, ma che potrebbero volere comunque alti livelli di personalizzazione del bot. Ci sono diversi tipi di bot per il trading di criptovalute disponibili con tariffe mensili.

Ad esempio, 3Commas è una piattaforma su cui potete vedere le negoziazioni da tutti i vostri exchange di criptovalute in un unico posto. Inoltre, offre due tipi di bot per il trading di criptovalute: semplici e compositi. Stanislav Zakharov, a capo del servizio clienti, lo ha spiegato così:

I bot semplici controllano un pair, quelli compositi controllano più pair […]. Ad esempio, se avete abbastanza fondi per tre trade allo stesso tempo, ma volete negoziare 20 diverse monete, il bot composito vi consente di avviare tre trade per le monete selezionate dalla lista.

Scegliere quali criptovalute vi piacerebbe negoziare rappresenta solo il punto di partenza di ciò che i bot per il trading di criptovalute possono fare. Potete impostare dei limiti per quando il vostro bot avvia le negoziazioni, quanto vi piacerebbe ricavare per trade, in che modo il vostro bot dovrebbe calcolare perdite/profitti e molto altro.

Come funzionano i trading bot

Come funziona realmente il trading automatico di criptovalute? Sopra potete osservare alcune delle possibili impostazioni dei bot per il trading di bitcoin. Questo è uno dei bot pre-customizzati di 3Comma. Se preferite, potete personalizzare tutto da zero.

Nello specifico, questa è una lunga strategia d’investimento di un bot semplice per il trading di bitcoin. Ecco il significato di ciascun elemento contrassegnato da numeri o lettere:

  • Name: Il modo in cui decidete di chiamare il vostro bot.
  • Exchange: Il conto sul quale questo bot sta negoziando.
  • Recommended Pairs: Per questo bot, consigliano di scambiare BTC/MDA e altri pair.
  • Pair: Stiamo negoziando BTC/ETH.
  • Strategy: Questo bot non è programmato per trade brevi e giornaliere, ma per investimenti nel lungo termine. Ci sono algoritmi differenti per ciascuno.
  • Profit Currency: I profitti verranno mostrati nella seconda valuta del nostro pairing. In questo caso, ETH è la “Quote Currency.”
  • Base Trade Size: La dimensione dell’ordine di apertura di una trade.
  • Safety Trade Size: La dimensione media degli ordini che seguono l’ordine di apertura.
  • Target Profit (%): La quantità che il bot dovrebbe ricavare per accordo, tenendo conto delle commissioni di cambio.
  • Take Profit Type: “Percentage from Total Volume” significa che il profitto della trade aumenta con l’aumentare del volume. L’altra opzione è “Percentage from Base Trade,” che significa che il bot ignorerà il volume degli scambi.
  • Max Safety Trades Count: Il bot può fare solo questo numero di safety order in un unico deal.
  • Max Active Safety Trades Count: Numero totale di safety order che il bot terrà aperti in una volta.
  • Price deviation to open safety trades (% derivation from initial trade): Per iniziare una safety trade, il prezzo per la seguente trade deve essere più alto di questa data percentuale.

Se siete alle prime armi con i bot di trading, potete scegliere un bot in base alla vostra strategia di trading (per il lungo o breve termine). Inoltre, dovrete decidere tra semplice e complesso: volete negoziare solo con BTC e ETH o anche altri pair? Tenete a mente che alcuni bot useranno somme maggiori rispetto a quelle che possedete nel vostro exchange. Prendete le vostre decisioni e non trascurate il vostro bot per troppo tempo.

Strategia d’investimento

Come detto prima, dovete innanzitutto determinare la vostra strategia d’investimento. Iniziamo con la differenza tra il day trading e l’HODL.

Il day trading è quando si acquista e si vende qualcosa nell’arco di un giorno. Dipende dai cambiamenti di prezzo nel breve termine. I bot per il trading di criptovalute possono essere particolarmente utili per il day trading, dato che possono effettuare scambi rapidi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Nel mercato delle criptovalute, l’holding nel lungo termine viene definito hodling. È esattamente ciò che sembra: si conserva una criptovaluta con la speranza che aumenterà di valore.

Strategie specifiche per le criptovalute

Questi approcci si applicano sia alle azioni che alle criptovalute. Tuttavia, ci sono ulteriori strategie che si possono applicare agli scambi di criptovalute.

L’arbitraggio è quando si acquista una criptovaluta su un exchange soltanto per rivenderla in un altro. Ad esempio, a gennaio 2018, il prezzo del bitcoin (Bitcoin: BITOCIN) era più alto del 43% in Corea del Sud rispetto al resto del mondo. È in momenti simili che è utile vedere diversi exchange di criptovalute allo stesso tempo tramite un bot per il trading.

Il market making è un altro tipo di strategia di trading comune. È quando un trader avvia degli ordini limite, ovvero una richiesta di vendere/acquistare una criptovaluta ad un prezzo specifico. In pratica, i trader del market making tentano di acquistare a poco e di vendere a molto. Questi mettono in atto lo scarto denaro-lettera (bid-ask spread): la differenza tra i prezzi più alti e più bassi di una transazione.

Un bot per il trading di bitcoin torna utile per una strategia di market making perché può piazzare continuamente ordini limite. Inoltre, la velocità è una caratteristiche vantaggiosa nel trading di criptovalute, soprattutto quello di bitcoin.

I bot per il trading di criptovalute sfruttano appieno il mercato non-stop. Con l’abilità di accedere ai dati da diversi exchange e di attenersi a strategie di investimento predeterminate, i robot possono effettuare trade consapevoli in maniera più veloce e frequente.

Tuttavia, anche se è possibile automatizzare il trading di criptovalute, questo non significa che possiate (o che dovreste) evitare di occuparvi di tutto il procedimento. Sia che vogliate creare il vostro algoritmo per i bot per il trading di bitcoin, sia che scegliate delle impostazioni, dovrete avere una conoscenza approfondita del mercato delle criptovalute e delle vostre finanze.

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti