Guida al trading di criptovalute con CFD
Pagina principale Tutorial, Criptovalute, Trading e Investimenti
Hot topic
12 Ottobre
1110 1k

Il tradizionale trading di criptovalute effettuato tramite i crypto exchange è noto alla maggior parte degli appassionati del settore. Tuttavia, a non essere molto diffuso è il trading di criptovalute con contratti per differenza (CFD). Oggi approfondiremo questo strumento finanziario relativamente complesso e ve lo spiegheremo nel modo più semplice.

Cosa sono i CFD?

Un contratto per differenza è, in poche parole, un contratto tra un trader e il suo broker. Se un trader acquista un contratto di bitcoin, non possiede questa criptovaluta, ma detiene un contratto che attesta a che prezzo ha acquistato la moneta. Un trader può uscire da questa posizione in qualsiasi momento e rivendere il suo contratto al broker. Se la sua intuizione sarà corretta, riceverà un profitto aggiuntivo sull’investimento. Nel caso in cui la sua previsione di mercato sarà sbagliata, dal suo investimento verrà detratta una determinata somma. In qualità di trader di criptovalute CFD, potete investire sia sulla crescita delle criptovalute che sul loro declino.

Terminologia

Per comprendere le basi del trading di CFD, dovrete imparare i termini più comuni, quelli nei quali vi imbatterete spesso.

Posizione lunga – Si apre una posizione lunga quando si ritiene che il mercato salirà.

Posizione corta – Si apre una posizione corta quando si ritiene che il mercato scenderà.

Spread – La commissione più comune che i crypto broker di CFD fanno pagare. Lo spread è la differenza tra i prezzi denaro e lettera (acquisto e vendita). Per fare un esempio, un broker vi vende un bitcoin per 6.700 dollari, ma lo ricompra a 6.600 dollari. È tramite questa commissione che il broker ottiene la maggior parte dei suoi guadagni.

Leverage (Leva) – Questo strumento moltiplicherà il vostro capitale. Ogni broker europeo regolamentato dalla CySEC o dalla FCA possiede un leverage massimo di 2:1 per le criptovalute. Utilizzando questo leverage, i vostri profitti raddoppieranno se predirete correttamente la direzione del mercato. Notate che questa funzione non moltiplica solo le vostre vincite, ma anche le vostre perdite, nel caso in cui le vostre previsioni siano inaccurate.

Stop loss – Per evitare di perdere il vostro intero investimento, potete usare una funzione di stop loss che si attiverà e chiuderà automaticamente un trade quando la vostra criptovaluta scenderà sotto un determinato valore da voi impostato.

Take profit – Al contrario, un take profit chiude automaticamente il vostro trade a un determinato profitto che prestabilite prima di aprire l’operazione.

Tipi di investitori per cui è adatto il trading di criptovalute con CFD

Il trading con leverage, detto spesso il trading a margine, non è adatto a tutti gli appassionati di criptovalute e andrebbe consigliato solamente a trader che vogliono restare in una posizione per pochi minuti o ore. Se decidete di restare più a lungo, alcuni cripto-broker CFD potrebbero farvi pagare una commissione overnight. Detto questo, il trading a margine può essere estremamente redditizio se effettuato correttamente. Prendete ad esempio l’opportunità di investimento di quando l’XRP crebbe di valore dell’84% in un solo giorno. Tali occasioni non si presentano quotidianamente, ma sappiamo bene che il mercato delle criptovalute è di base estremamente volatile.

Vantaggi del trading di criptovalute con CFD

In confronto al trading tradizionale, il crypto trading con CFD dispone di molti vantaggi. Per prima cosa, l’esecuzione delle operazioni è estremamente veloce ed è possibile investire non solo nella crescita delle criptovalute ma anche nella loro discesa. Per seconda cosa, chiunque può aprire un conto demo gratuito che non richiede alcun investimento iniziale. Questa versione di pratica può rivelarsi utile soprattutto ai trader principianti. Inoltre, è possibile iniziare a negoziare criptovalute persino con 10 dollari e l’assistenza clienti del proprio broker è disponibile in qualsiasi momento.

Svantaggi del trading di criptovalute con CFD

La maggior parte dei crypto broker con CFD offre un numero molto limitato di criptovalute da negoziare. Il numero massimo di criptovalute è solitamente 12, ma in media si aggira intorno a 6. Un altro grosso svantaggio è che la maggior parte dei broker CFD del settore fa pagare una commissione overnight. Per questo motivo, se lasciate aperta la vostra posizione per qualche giorno, il vostro saldo potrebbe subire un brutto colpo per via di questa commissione.

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere