Waves, la piattaforma per creare token personalizzati
Pagina principale Tutorial, Blockchain, Altcoin, Criptovalute
Hot topic
2 Ottobre
477 477

Tutto quello che c’è da sapere su Waves, la blockchain che permette di creare token personalizzati.

Waves è una piattaforma della blockchain che si può utilizzare per creare il proprio token personalizzato. Sia che si voglia fare il crowdfunding di un progetto, realizzare un programma di premi fedeltà o creare una valuta all’interno di una app, potrebbe valere la pena di dare un’occhiata alla piattaforma di Waves.

Secondo quanto riportato sul loro sito, è possibile creare il proprio token in appena un minuto (ma è possibile prendersi un po’ tempo e ideare un buon piano in merito a come utilizzarlo).

Waves comprende inoltre un exchange decentralizzato, detto DEX, in cui si può negoziare la propria moneta appena creata in un pair con qualsiasi altro token di Waves.

Come funziona la piattaforma di Waves?

Per farla breve, i nuovi token che vengono creati e trasferiti utilizzando la piattaforma di Waves vengono eseguiti come attachment nelle transazioni della blockchain. Tuttavia, vi è un problema insito in questa strategia.

Utilizzando il tipico protocollo della blockchain, come visto in Bitcoin, il client software della rete necessita di aggiornarsi con ogni nuovo tipo di operazione. Ciò è più comunemente noto come hard fork.

Per evitarlo, Waves implementa nuovi tipi di operazioni tramite plug-in come estensioni al di sopra del software base. In questo modo, i client che si perdono i plug-in possono comunque trasmettere le transazioni tramite la rete.

Sono pochi i tipi di operazioni compresi nel software base:

  • Token personalizzati (Custom Application Token - CAT)
  • L’exchange decentralizzato - DEX
  • Funzioni di anonimato

Token personalizzati (Custom Application Token - CAT)

L’obiettivo primario della piattaforma di Waves è la creazione e il trasferimento di token personalizzati. È possibile creare un token direttamente tramite il lite client, che è disponibile sul web, così come su Android e iOS.

I token che si creano possono essere acquistati, venduti, negoziati e scambiati senza un intermediario. Essendo possibile personalizzare la moneta, quest’ultima può rappresentare qualsiasi cosa si voglia.

Creare un token costa 1 WAVE, al momento equivalenti a circa 2,16 dollari. Finora sono stati emessi 19.043 token personalizzati utilizzando la piattaforma di Waves.

L’exchange decentralizzato - DEX

Gli exchange decentralizzati riducono molti dei rischi associati all’utilizzo di un tipico exchange centralizzato.

Dato che i fondi vengono conservati direttamente nel proprio portafoglio, non esiste quasi alcuna possibilità che il DEX venga hackerato. Inoltre, la decentralizzazione implica che non vi sia un responsabile che congela i fondi o che limita le negoziazioni e prelievi. Si ha il pieno controllo del proprio conto.

Il DEX utilizza un matcher automatizzato per associare ordini di acquisto e di vendita e che scambiano i token una volta che gli ordini vengono eseguiti.

Ci sono diversi pair disponibili nel DEX, compreso bitcoin con USD, litecoin con bitcoin ed ether con bitcoin. Tuttavia, queste coppie rappresentano meno del 3% del volume di trading.

Gli scambi più popolari nel DEX sono tra Waves e bitcoin.

Funzioni di anonimato

Sebbene per utilizzare i gateway fiat sia necessario fornire informazioni KYC/AML, tutti gli ordini da criptovaluta a criptovaluta sul DEX sono completamente anonimi.

Token e architettura di Waves

Waves è leggermente diverso dalla tradizionale struttura architettonica che utilizzano altre società della blockchain. Per evitare i problemi di scalabilità, la piattaforma utilizza un’architettura a due livelli con nodi leggeri e completi che mantengono la rete. Ciò differisce dall’approccio di nodi strettamente completi che i puristi del bitcoin preferiscono.

Architettura a due livelli

I nodi leggeri di Waves non scaricano mai la blockchain. Al contrario, dipendono dai nodi completi per le conferme delle operazioni e per le interazioni sulla rete.

Questa strategia è presa dal lite client SuperNET, che è stato convalidato con successo dal progetto NXT.

Per agevolare la fiducia tra nodi pieni e leggeri, Waves usa la piattaforma Scorex. Invece di scaricare la cronologia completa delle transazioni, i nodi leggeri utilizzano l’attuale stato della rete. Usano poi questo stato per stabilire processi di verifica dei pagamenti semplificati.

Proof-of-stake in leasing (Leased Proof-of-Stake – LPoS)

Ci sono 100.000.000 token di Waves (WAVES) in circolazione.

La piattaforma utilizza una variazione del tradizionale algoritmo di consenso della proof-of-stake per mantenere l’integrità della rete. In un sistema “Leased Proof-of-Stake” è possibile accumulare i propri token dandoli in leasing ai nodi completi che gestiscono la rete.

Sono necessari 10.000 WAVES per eseguire un nodo staking completo. Se non ne possedete così tanti, potete comunque partecipare allo staking dando i vostri WAVES in leasing ad una mining pool pubblica.

Le due pool consigliate sono WavesGo e Wavesnode.NET, ma dovreste dare un’occhiata alla lista completa dei nodi Waves per trovare quella più adatta a voi.

Dove acquistare WAVES

Exchange

Divesi exchange come Binance e Bittrex possiedono WAVES disponibili per il trading. Per ottenere WAVES in queste piattaforme è necessario dapprima acquistare bitcoin o ethereum. Una volta acquistati, trasferite i vostri fondi ad uno degli exchange menzionati prima e scambiateli per WAVES.

Potete anche utilizzare servizi come Changelly o Shapeshift.

DEX

Per ottenere Waves si può utilizzare anche il DEX. È possibile scambiare il token con BTC, USD e EUR, sebbene gli scambi con il bitcoin presentino molto più volume rispetto agli altri due. Solitamente, maggiore è il volume, più facile è negoziare.

Faucet

Se vi interessa possedere pochi WAVES e avete un budget limitato, i faucet potrebbero fare al caso vostro. Tramite faucet come Wavesdrop è possibile guadagnare fino a 0,0001 WAVES ogni ora. Non è molto, ma… è gratis!

Per farlo è necessario inserire il vostro indirizzo WAVES pubblico e confermare che non siete dei robot.

Dove conservare i vostri WAVES

Il posto migliore per conservare i vostri WAVES è il lite wallet fornito dalla società. Mantenere i vostri fondi in un exchange li espone ad hacker e li lascia sotto il controllo di una terza parte.

Il lite walletè disponibile online e come espansione di Chrome. È inoltre possibile ottenerlo nel vostro dispositivo mobile tramite Apple App e Google Play.

Assicuratevi di dare i vostri token in leasing quando li conservate, in modo da supportare la rete e ottenere quelle belle ricompense di staking.

Fonte: Coincentral

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere