Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti testano una criptovaluta
Pagina principale Notizie, Criptovalute, Blockchain
Hot topic
14 dicembre 2017
2540 2k

Due Paesi arabi cominceranno a sperimentare una nuova valuta digitale per le transazioni interbancarie.

Le banche centrali di Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti stanno lanciando un’iniziativa che vedrà le due istituzioni mettere alla prova una nuova criptovaluta per i pagamenti transfrontalieri, come riporta CoinDesk che cita delle fonti locali. Mubarak Rashid al-Mansouri, governatore della banca centrale degli Emirati Arabi Uniti, ha presentato il progetto durante una riunione del Fondo Monetario Arabo (AMF).

“Questa è la prima volta che le autorità monetarie di due Paesi lanciano una cooperazione allo scopo di utilizzare la tecnologia blockchain”, ha detto All-Mansouri, che ha descritto il progetto come una “digitalizzazione di tutto ciò che già facciamo tra banche centrali e banche commerciali”.

Il coinvolgimento della banca centrale dell’Arabia Saudita è particolarmente degno di nota, dato che finora non ha fatto commenti sulla tecnologia né tantomeno indicato che star esaminando i potenziali casi di utilizzo.

Gli Emirati Arabi Uniti ospitano una serie di iniziative private e pubbliche, tra cui il Global Blockchain Council di Dubai. Negli ultimi mesi diversi istituti finanziari hanno esplorato gli usi della tecnologia negli ultimi mesi, tra cui Emirates NBD, che sta sviluppando un servizio di convalida degli assegni bancari basato su blockchain.

Fonte: CoinDesk

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti