Andreas Antonopoulos, esperto internazionale di Bitcoin e blockchain
Pagina principale Stile di vita, Criptovalute, Bitcoin, Blockchain
Hot topic
31 Agosto
774 774

Un profilo su Andreas Antonopoulos, autore ed esperto di Bitcoin, criptovalute e tecnologia blockchain.

Nato a Londra e cresciuto ad Atene, Andreas M. Antonopoulos figura tra gli esperti di bitcoin e blockchain più acclamati del mondo. Antonopoulos non si limita ad esaminare la tecnologia in termini d’investimento, ma affronta l’argomento anche da un punto di vista educativo, politico, culturale e umano.

Rinomato oratore in materia di bitcoin, Antonopoulos si è laureato in Scienze informatiche, Trasmissione dati e Sistemi distribuiti presso lo University College di Londra. In seguito, ha co-fondato e gestito una società di ricerca tecnologica a New York. In questa veste, Antonopoulos ha fatto da consulente a dozzine di dirigenti di società della Fortune 500 i materia di networking, sicurezza, centri dati e cloud computing.

Nel 2014 ad Antonopoulos è stato assegnato un ruolo di assistente all’insegnamento presso la University of Nicosia, la prima università del mondo ad offrire una laurea di secondo livello in Valuta digitale. È anche membro della Commissione di controllo per il tasso di riferimento del bitcoin presso il Chicago Mercantile Exchange, oltre che autore di best seller, oratore e insegnante.

Sempre nel 2014, Antonopoulos ha pubblicato Mastering Bitcoin, libro rivoluzionario ritenuto la migliore guida mai scritta sulla tecnologia e tradotto in numerose lingue, tra cui spagnolo, cinese, giapponese, greco, ceco, ungherese, ecc.

Il suo secondo libro, The Internet of Money, spiega il potenziale impatto della tecnologia sulla civiltà umana. L’autore getta luce sulle ripercussioni filosofiche, sociali e storiche del bitcoin. Il volume è stato pubblicato a fine autunno del 2017 e ha venduto migliaia di copie soltanto nel primo mese.

Il suo quarto libro, Mastering Ethereum, scritto insieme a Gavin Wood, spiega tutto ciò che bisogna sapere in merito alla creazione degli smart contract e di entità autonome decentralizzate sulla blockchain di ethereum. Il libro verrà pubblicato ad autunno 2018.

5 libri da leggere sulle criptovalute

Il suo canale YouTube, che attualmente è seguito da oltre 156.000 utenti, è assolutamente imperdibile per ogni appassionato di criptovalute. Al suo interno, Andreas condivide i suoi interventi e discussioni, oltre che varie sessioni di domande e risposte riguardanti Bitcoin ed Ethereum.

Antonopoulos sostiene che le criptovalute possano essere facilmente utilizzate da tutti.

“E poi dovremo cercare di spiegare ai nostri figli e nipoti che cosa diavolo avevamo in mente con queste carte di plastica e queste banconote in fibre di cotone e lino… e loro non capiranno di cosa stiamo parlando”, ha dichiarato.

Nel frattempo, Antonopoulos è contrario all’idea di un ETF sul bitcoin. In un video condiviso di recente, l’esperto l’ha definita “una pessima idea”, in quanto gli ETF sul bitcoin possono provocare un’elevata manipolazione dei prezzi con investitori istituzionali e autorità di regolamentazione che dominerebbero lo spazio del bitcoin.

Antonopoulos si guadagna da vivere grazie alle donazioni al suo account Patreon, ai compensi per le conferenze e alle royalty sui suoi libri. A dicembre 2017 è diventato istantaneamente milionario dopo aver ricevuto in donazione oltre 100 bitcoin, equivalenti a 1,6 milioni di dollari, da più di un migliaio di suoi follower. A questo evento è seguita una confessione, durante la quale ha rivelato di non essere un milionario di bitcoin e di aver lavorato gratuitamente, invece di investire.

In molti hanno donato bitcoin al sostenitore delle criptovalute. Ma altri hanno fatto molto di più: un utente gli ha fatto una donazione di 79 bitcoin, vale a dire circa 580.900 dollari. Un altro gli ha inviato l’equivalente di 1,2 milioni di dollari.

Nel 2014 ha testimoniato a un’audizione della Commissione commerciale, bancaria e finanziaria del Senato canadese, istruendo i senatori in merito allo stato attuale e agli sviluppi futuri del bitcoin e delle criptovalute. Antonopoulos ha inoltre sottolineato di non essere particolarmente interessato a ciò che il bitcoin può fare per i paesi occidentali sviluppati.

“Sono affascinato dall’idea di essere in grado di inviare bitcoin attraverso un semplice telefonino Nokia in Kenya/Lagos/Nigeria e portare questi paesi in rete verso un’economia globale, persone che non hanno mai avuto accesso a servizi finanziari con credito internazionale e che adesso potrebbero essere connesse a chiunque altro nel mondo su un livello di parità”, ha detto in quella occasione.

A marzo 2014, Andreas M. Antonopoulos ha parlato davanti al Senato australiano nell’ambito di un’indagine locale sul trattamento delle criptovalute. “L’industria del bitcoin può porre l’Australia al primo posto nella prossima ondata di innovazioni di servizi finanziari”, ha dichiarato.

In qualità di esperto, Andreas è stato intervistato da BBC, Bloomberg Business, CNN, The Economist, Forbes, e Motherboard/VICE. È inoltre ospite fisso del famoso podcast Let’s Talk Bitcoin.

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti