Come fare trading algoritmico con le criptovalute
Pagina principale Finanze, Trading e Investimenti, Criptovalute
Hot topic
19 Settembre
531 531

L’algo trading applicato al mercato delle criptovalute.

Ogni decennio è stato contraddistinto dall’apertura di nuovi mercati per i trader, che si trattasse di materie prime, titoli o criptovalute. Tutti questi mercati hanno mostrato una forte volatilità nei loro primi anni; e, dato che erano meno regolamentati, i volumi degli scambi erano bassi e il trading dei futures era ancora in fase nascente.

Il mercato delle criptovalute è ancora giovane e mostra una volatilità 10 volte superiore rispetto alle sue controparti più mature. La forte volatilità porta a massimi più alti e minimi più bassi nei prezzi, il che significa maggiori guadagni, se si coglie la giusta opportunità.

Per fare trading algoritmico nei mercati azionari, è necessario acquistare un software proprietario, ottenere i permessi e pagare la registrazione dei dati storici per testare gli algo, cosa che rappresenta una barriera significativa all’entrata sul mercato. La maggior parte degli exchange di criptovalute, tuttavia, fornisce semplici API aperte per il trading. Persino uno studentello potrebbe preparare una piattaforma, lanciare gli algo e fare soldi esclusivamente con le sue capacità intellettive.

Eccellere nei mercati maturi richiede sia una buona strategia che un processore hardware in grado di eseguire negoziazioni in millisecondi. Il mercato delle criptovalute, tuttavia, è così emergente che persino le vecchie strategie di trading da manuale eseguite su semplici computer forniscono alti rendimenti.

Come fare trading algoritmico sulle criptovalute?

I trader adottano uno di questi tre approcci:

Analisi approfondita

Gli investimenti nei cripto-asset vengono valutati in base ai progressi del progetto della criptovaluta, ai fondamenti tecnologici, all’ambito di mercato e alla forza del team. Ad esempio, un crypto asset che non possiede un vero prodotto sul mercato sarà sostanzialmente classificato come una scelta d’investimento sbagliata, anche se riuscisse a rientrare nella top 10 delle criptovalute per volume di trading.

Analisi di opinioni

Alcuni trader analizzano le opinioni tramite Reddit, Twitter, i mercati di future, ecc. per trovare buone opportunità d’investimento. Un trader, ad esempio, può prendere le notizie di un cripto-asset che viene quotato su un grosso exchange ed eseguire negoziazioni, pregiudicando l’impatto delle news sui prezzi e sulle opinioni.

Analisi tecnica

Quando i prezzi di un crypto asset variano, lo stesso fanno i 100 indicatori tecnici (come le medie mobili, l’RSI, il MACD) e ciò fornisce degli indizi su probabili movimenti di prezzo futuri. I trader amano questa roba, e a ragione.

Tutto ciò è più potente di quanto possiate immaginare. Queste tre informazioni insieme possono fornire intuizioni incredibilmente utili in merito a quando entrare e a quando uscire dal mercato. Ad esempio, la seguente può essere una strategia.

Come fare trading algoritmico con le criptovalute
Il MACD e l’RSI sono indicatori tecnici che quantificano gli aspetti di DIREZIONE e VALUTAZIONE del crypto asset

Questa strategia da sola avrebbe battuto il mercato a intervalli definiti di più di 2 mesi nel corso dell’ultimo anno e mezzo per la maggior parte dei crypto asset più importanti; a volte con un grosso margine.

Analisi tecnica, istruzioni per principianti

Quale approccio seguire per ottenere un vantaggio sul mercato?

Un buon metodo è concentrarsi sul trovare ipotesi e tendenze che si possono verificare sul mercato e poi automatizzarle tramite un algoritmo.

Ipotesi

Se il prezzo di un crypto asset scende “fin troppo in basso”, allora avrà una forte propensione alla ripresa. Osserviamo come i grafici qui di seguito mostrino chiaramente in che modo i prezzi dei crypto asset si riprendano nel momento in cui scendono al di sotto della linea soglia. Se questo fosse uno schema ricorrente, allora avremmo sicuramente una pista da seguire. Dovremmo comprare un crypto asset quando il prezzo scende al di sotto della soglia e vendere quando il prezzo cresce nel momento successivo.

La soglia nel grafico sopra è disegnata come “dev. std. 2 al di sotto della media mobile”. Vediamo velocemente cosa significa.

Lezione di statistica: la deviazione standard

Qualsiasi variabile perfettamente casuale segue la curva a campana, che possiede un valore medio in corrispondenza del picco e una deviazione standard che definisce la diffusione della distribuzione.

Il 96% dei punti di dati è compreso tra la deviazione standard 2 al di sopra e al di sotto del valore medio. Per simmetria, le probabilità che il valore scenda più in basso della “deviazione standard 2 al di sotto della media” sono di meno del 2%!

I prezzi dei crypto asset non sono perfettamente casuali, ma se scendono più in basso della “deviazione standard 2 al di sotto della media”, allora c’è una forte possibilità che risalgano presto in direzione del valore medio. Il grafico dei prezzi, mostrato in precedenza, lo ha confermato.

Un approccio

Le ipotesi iniziano sempre così. Si parte da un’intuizione. Si verifica visivamente la tendenza sul prezzo dei grafici. Se appare convincente, si conferma la propria intuizione creando un algoritmo e facendo delle prove a posteriori su diversi cripto-asset per diversi parametri.

Per esempio, potete testare l’algo su diversi intervalli di tempo (5m, 15m, 30m, 1h) e diversi valori soglia (sigma 2,0, sigma 2,2, .., sigma 3) per 50 cripto-asset, così da valutare quale particolare combinazione fornisce un alto conteggio di segnali di trading senza compromettere la redditività per operazione.

Come fare trading algoritmico con le criptovalute
Procedimento per creare la strategia di algo trading

Una volta che i parametri sono stati ottimizzati, si attua l’algo con fondi veri, si monitorano i valori delle performance (profitti, slittamento, indice di Sharpe, ecc.) e infine si scalano i fondi destinati alla strategia di algo trading.

Lezioni

Alcuni osservazioni interessanti sul trading algoritmico in un mercato così turbolento come quello delle crypto:

  • Un algoritmo di trading che oggi funziona bene tra sei mesi di certo saturerà e non sarà più così redditizio.
  • Gli algo che funzionano bene su 10.000 dollari smetteranno di essere quasi altrettanto utili quando la dimensione del vostro fondo di trading aumenterà a 100.000 dollari.
  • Più un algoritmo è difficile da concettualizzare e codificare, più è difendibile.
  • La maggior parte degli algo hanno una correlazione con il mercato, ovvero alcuni di questi funzionano bene in un mercato in crescita, mentre altri funzionano bene in un mercato in calo. È importante avere un portafoglio di algo di ogni tipo, così da evitare i rischi collaterali da ambo le parti.

L’algo trading è un gioco costante di gare al rialzo. I mercati non dormono mai. Continuano ad evolversi. Se smette di ideare nuove strategie di trading, un trader può perdere il suo vantaggio. Si tratta di un’opportunità enorme.

Fonte: Hacker Noon

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti