Le differenze principali tra Ethereum e Cardano
Shutterstock
Pagina principale Finanze, Criptovalute, Ethereum, Altcoin, Blockchain
Hot topic
20 Agosto
1773 1k

Ethereum e Cardano sono due delle piattaforme blockchain per applicazioni decentralizzate (dApp) più conosciute. Entrambi sono fondamentalmente dei progetti finalizzati allo sviluppo di dApp e agli smart contract. Tuttavia, le somiglianze finiscono qui. Dal meccanismo di consenso fino alla loro struttura, le due blockchain differiscono notevolmente.

Meccanismi di consenso

Attualmente la rete Ethereum utilizza la Proof-of-Work (PoW). Ma non sarà così per sempre. La comunità di Ethereum ha intenzione di passare a breve alla Proof-of-Stake (PoS). Casper, il nuovo algoritmo PoS di Ethereum, è un tentativo di risolvere molti dei problemi di scalabilità che affliggono la blockchain.

Prima di passare completamente alla PoS, Ethereum attuerà temporaneamente un ibrido PoW/PoS per il consenso. Tuttavia, quando il nuovo meccanismo PoS si rivelerà stabile, gli sviluppatori detoneranno una “complessa bomba ad orologeria” rendendo di fatto Ethereum (ETH/USD) impossibile da minare.

Anche Cardano attua la Proof-of-Stake, ma utilizza l’algoritmo Ouroboros. Funziona così:

  • Gli Slot leader verificano le transazioni e creano i blocchi.
  • Se possedete la moneta di Cardano, ADA, vi qualificate per diventare uno slot leader, indipendentemente da quante ne possedete.
  • Per diventare uno slot leader, l’algoritmo “Follow the Satoshi” deve selezionare una moneta che possedete.
  • La rete fa tutto ciò in maniera manuale, quindi non è necessario alcun lavoro supplementare da parte vostra.

Linguaggi di programmazione

Il principale linguaggio di programmazione di Ethereum è Solidity. Il team di Ethereum ha realizzato Solidity specificatamente per creare smart contract che vengono eseguiti sulla Ethereum Virtual Machine (EVM).

Cardano, invece, utilizza Haskell e Plutus. Haskell è un linguaggio di programmazione funzionale che esiste dal 1990, tuttavia, la versione stabile più recente è stata lanciata nel 2010. Analogamente ad Haskell, anche Plutus è un linguaggio di programmazione funzionale, ma è stato creato internamente dal team di sviluppo di Cardano.

Architettura

Probabilmente la principale differenza tra le due piattaforme risiede nella loro artchitettura.

Cardano è diviso in due livelli. I livelli separano il registro dei valori dai motivi per cui avvengono i trasferimenti da un conto all’altro. Questa separazione vi fornisce, in qualità di utilizzatori finali, più controllo sulla privacy e sull’esecuzione degli smart contract.

Il Cardano Settlement Layer (CSL) si occupa del registro delle transazioni, mentre il the Cardano Computation Layer (CCL) gestisce il “motivo” delle transazioni.

Invece Ethereum possiede soltanto un livello. Tuttavia, sono in sviluppo delle soluzioni di scalabilità su un secondo livello. Plasma è una di queste soluzioni, che contiene blockchain secondarie simili al Lightning Network del Bitcoin. Queste blockchain facilitano le transazioni senza dover occupare la larghezza di banda sulla chain principale di Ethereum.

Ethereum implementerà inoltre lo sharding per risolvere i problemi di scalabilità della blockchain.

Altro

Le differenze di capitalizzazione di mercato e prezzo sono le più ovvie, ma ce ne sono altre che vale la pena segnalare.

Ethereum ha un vantaggio di più di tre anni su Cardano. Il progetto è stato lanciato a gennaio 2014, mentre Cardano è entrato in scena soltanto nel settembre 2017.

Cardano possiede una delle maggiori offerte di moneta del settore, con una fornitura massima di 45 miliardi. Ethereum non ha una quota massima di token, ma l’offerta circolante al momento è appena oltre i 100 milioni.

Al momento, Ethereum possiede una delle comunità di sviluppatori più importanti e attive (se non la più importante e la più attiva) del mondo crypto. È la prima scelta delle initial coin offerings (ICO) e molti dei token che conoscete e amate circolano sulla rete di Ethereum. Finché Ethereum manterrà la sua popolarità, il suo prezzo dovrebbe continuare a salire.

Cardano potrebbe non avere il supporto di Ethereum, ma ha comunque una bella comunità. Il vero banco di prova si verificherà quando Cardano sarà pronto per lo sviluppo delle dApp. Il tanto atteso rilascio potrebbe portare all’adozione di cui necessita Cardano per far salire nuovamente il suo prezzo.

Fonte: Coincentral

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti