Pagina principale Infografica, Bitcoin, Criptovalute
Hot topic
02 luglio 2018
1504 1k
La peggiore fase ribassista nel mercato del bitcoin
Il prezzo del bitcoin è sceso di quasi il 70% rispetto ai massimi di dicembre. Si tratta certamente di un momento difficile per molti trader e diversi investitori hanno persino deciso di uscire dal mercato portando a casa perdite ingenti.
Eppure questa performance negativa è ben lontana dall’essere la peggiore nella storia della principale criptovaluta. La fase ribassista più profonda e più lunga si è registrata tra dicembre 2013 e gennaio 2015, quando il prezzo del bitcoin è crollato dell’85%.

In quel periodo di tempo durato 1 anno, 1 mese e 10 giorni, la capitalizzazione del bitcoin (Bitcoin) è diminuita di oltre 10 miliardi di dollari. A titolo di paragone, dal 17 dicembre 2017 a oggi il market cap del bitcoin ha ceduto circa 60 miliardi di dollari.
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere