IPO nel 2019 per Bitfury?
Pagina principale Riassunto, Criptovalute, Bitcoin, Mining, Blockchain, Ripple, Exchange
Hot topic
26 Ottobre
453 453

Il riassunto delle principali notizie della giornata su criptovalute e blockchain

IPO nel 2019 per Bitfury?

Bitfury, società leader nei servizi basati sulla blockchain e attiva nel mining delle criptovalute, sta valutando il lancio di una IPO all’inizio del 2019 ed è in contatto con diverse banche d’investimento a questo proposito. La società potrebbe quotarsi sulla Borsa di Amsterdam, Londra o Hong Kong, ma non è stata stata presa ancora alcuna decisione finale.

Il team di gestione di Bitfury sta anche vagliando la possibilità di raccogliere fondi oppure vendere una quota di minoranza. Secondo le prime stime iniziali, se la società decidesse di quotarsi entro i prossimi due anni, potrebbe raggiungere una valutazione di circa 3-5 miliardi di dollari.

Bitfury, che è la più grande società blockchain full-service al di fuori della Cina, sviluppa software e hardware per lavorare con la blockchain di Bitcoin. All’inizio di settembre, il Bitfury Group ha rilasciato un nuovo hardware per il mining dei bitcoin.

CNBC: Coinbase sta preparando una IPO

Coinbase, il maggiore exchange degli Stati Uniti, si sta preparando a lanciare un’offerta pubblica iniziale (IPO). Lo ha scritto su Twitter il presentatore della CNBC Ran Neuner, che promette di rivelare i dettagli nel suo programma Crypto Trader che andrà in onda il 26 ottobre.

deVere Group: Il market cap delle crypto salirà del 5.000% in 10 anni

Secondo il CEO di deVere Group, Nigel Green, nei prossimi 10 anni il market cap delle criptovalute raggiungerà i 20 mila miliardi di dollari e il bitcoin cederà il passo ad altre valute. Il direttore esecutivo della società di consulenza finanziaria ha dichiarato che, sebbene il bitcoin sia leader nell’evoluzione del settore, la sua posizione dominante sul mercato diminuirà drasticamente nel prossimo decennio: “Ciò è dovuto al fatto che, man mano che l’adozione delle crypto diventerà sempre più diffusa, le organizzazioni del settore pubblico e privato lanceranno sempre più asset digitali. Ciò aumenterà la concorrenza per il bitcoin”.

Ripple raddoppia le vendite di XRP nel terzo trimestre

Ripple ha riferito che i ricavi ricevuti attraverso la vendita di token XRP sono raddoppiati nel terzo trimestre 2018. L’azienda rivela di aver venduto 163,33 milioni di dollari in XRP nel terzo trimestre, più del doppio dei 73,53 milioni di dollari venduti nel trimestre precedente.

La banca centrale tedesca testa la blockchain

La Deutsche Bundesbank, la banca centrale tedesca, e la Deutsche Börse, società proprietaria della Borsa di Francoforte, hanno completato con successo un test volto a investigare il potenziale della tecnologia blockchain nel regolamento dei titoli. Entrambi hanno annunciato in un comunicato stampa congiunto giovedì scorso che i due prototipi collaudati delle blockchain hanno permesso di regolare con successo le transazioni in titoli, i pagamenti (compresi gli interessi) e i rimborsi delle obbligazioni alla scadenza.

Reserve Bank of Australia: AUD digitale non è necessario

L'assistente del governatore della Reserve Bank of Australia (RBA), Michelle Bullock, ha detto che la banca non è ancora convinta della necessità di creare un dollaro australiano digitale, come riporta Financial Review. Bullock ha detto: “L’industria deve ancora mostrare [a noi istituzioni finanziarie] perché gli attuali sistemi di pagamento non sono sufficienti. Non sono convinta che [il dollaro digitale] abbia un uso”.

La capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è di 209 miliardi di dollari.

  • Nelle ultime 24 ore il bitcoin (Bitcoin) segna +0,24% a 6489 $.
  • Ethereum (ETH/USD) segna +0,50% a 204 $.
  • Ripple (XRP/USD) segna +0,79% a 0,45 $.
  • Bitcoin Cash (Bitcoin.Cash) segna -0,17% a 440 $.
  • EOS (EOS/USD) segna +0,58% a 5,40 $.

Performance migliore nella top 100: Revain (+18,21%)

ICO in corso

Le prossime ICO

Per un elenco completo delle ICO in corso e di quelle future, clicca qui.

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti