Il Venezuela svaluta il bolívar del 95% e lo aggancia al Petro
Shutterstock.com
Pagina principale Riassunto, Criptovalute, Venezuela, ICO, Mining, Exchange
Hot topic
20 Agosto
1160 1k

Una selezione delle notizie più importanti del giorno nel mondo delle criptovalute

Il Venezuela svaluta il bolívar del 95% e lo aggancia al Petro

Parte oggi l’ultima riforma economica del Venezuela, che vedrà la riconversione monetaria del bolívar forte nel neonato bolívar sovrano. Quest’ultimo sarà ancorato alla criptovaluta nazionale, il Petro, che a sua volta è garantito dalle riserve petrolifere del paese, secondo un rapporto di un token per ogni barile. La criptovaluta verrà utilizzata come unità di conto e per pagare stipendi e servizi.

Secondo il presidente Nicolás Maduro 1 Petro costerà 60 $, ovvero 3.600 nuovi bolívar (circa 360 milioni di vecchi bolívar). Ciò implica un nuovo tasso di cambio di 6 milioni di bolívar per dollaro, in linea con il mercato nero, e una svalutazione del 95% rispetto all’attuale tasso ufficiale DICOM di 248.832 bolívar per dollaro.

Il rialzo dell’Iva dal 12% al 16% e l’aumento di 35 volte del salario minimo (adesso pari 30 $ al mese) sono le altre due misure principali della riforma di Maduro.

Criptovalute e monete fiat: chi è cresciuto di più contro il dollaro?

Il 60% delle maggiori criptovalute non dispone di un prodotto funzionante

Gli analisti del sito Invest in Blockchain hanno esaminato le 100 criptovalute più capitalizzate e sono giunti alla conclusione che la maggior parte di esse non ha ancora un prodotto funzionante da offrire al pubblico. Gli autori hanno studiato i progetti in termini di stato attuale del progetto e la relativa corrispondenza con la Road Map e la cronologia delle release, oltre a realizzare un confronto tra le feature promesse dal team di sviluppo e quelle attualmente in funzione.

Dallo studio è emerso che solo 36 delle 100 crypto più capitalizzate possono vantare delle soluzioni pronte all'uso. E per la maggior parte si tratta di sistemi di pagamento (Bitcoin, Litecoin) o piattaforme per contratti intelligenti (Ethereum).

SoftBank nega di aver partecipato all’accordo di investimento con Bitmain

Un funzionario del conglomerato giapponese SoftBank ha negato la partecipazione della società all’accordo di investimento con il colosso cinese del mining Bitmain, come era stato riportato la scorsa settimana. Kenichi Yuasa dell’Ufficio di comunicazione aziendale di SoftBank Group ha dichiarato a Cointelegraph:

“Né il Gruppo SoftBank né il fondo SoftBank Vision sono stati in alcun modo coinvolti nell’affare”.

La notizia dell’accordo di investimento concluso con SoftBank aveva contribuito a far salire fino a 18 miliardi di dollari la valutazione di Bitmain prima della sua IPO.

Cobinhood investe 20 milioni di dollari in una blockchain che elabora 1 milione di transazioni al secondo

I fondatori dell’exchange di criptovalute Cobinhood, attraverso il fondo IDG Capital, hanno investito 20 milioni di dollari nello sviluppo di una nuova blockchain in grado di elaborare 1 milione di transazioni al secondo. L’azienda responsabile del progetto è DEXON, focalizzata sull’adozione massiccia della blockchain nel settore bancario.

California: hacker dovrà pagare una cauzione di 750.000 $ in bitcoin

Martin Marsich, 25enne arrestato l’8 agosto scorso a San Francisco con l’accusa di aver hackerato il videogioco Redwood City della Electronic Arts, dovrà pagare una cauzione di 750.000 $ in bitcoin o qualsiasi altra criptovaluta per essere rimesso in libertà. Il processo avrà inizio lunedì prossimo.

Il 90% dei dipendenti di Binance riceve il proprio salario in BNB

Il ceo di Binance, Changpeng Zhao, ha rivelato che il 90% dei dipendenti del Liechtenstein Cryptoassets Exchange (LCX) ha scelto di ricevere il proprio stipendio in Binance Coin (BNB), il token nativo della più grande piattaforma di scambio di criptovalute. A rivelarlo è stato Michael Arrington, fondatore di TechCruch, sul suo account Twitter ufficiale.

La capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è di 212 miliardi di dollari.

  • Nelle ultime 24 ore il bitcoin (Bitcoin) segna -0,45% a 6452 $.
  • Ethereum (ETH/USD) perde il 2,07% a 293 $.
  • Ripple (XRP/USD) perde l’1,90% a 0,33 $.
  • Bitcoin Cash (Bitcoin.Cash) perde l’1,93% a 552 $.
  • EOS (EOS/USD) perde l’1,70% a 5,14 $.

Migliore performance nella top 100: Veritaseum (+25,44%)

ICO in corso

Le prossime ICO

Per un elenco completo delle ICO in corso e di quelle future, clicca qui.

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere