Nuova azione legale contro Ripple: “XRP è una security”
Pagina principale Riassunto, Criptovalute, Blockchain, Ripple, Exchange
Hot topic
5 Luglio
1250 1k

Le notizie più importanti del giorno

Nuova azione legale contro Ripple: “XRP è una security”

Secondo una class action promossa da un investitore privato e depositata il 2 giugno, Ripple avrebbe confuso volontariamente il suo token XRP con la sua tecnologia proprietaria, rendendolo di fatto una security (un titolo finanziario), e quindi avrebbe violato le leggi federali vendendolo sul mercato aperto. Lo status giuridico di Ripple è stato oggetto di discussione all’interno della comunità di appassionati di criptovalute sin dal mese di aprile, quando l’ex responsabile della Commodity Futures Trading Commission (CFTC) ha dichiarato che l’XRP potrebbe essere etichettato come “security non conforme”.

Ripple sta ora affrontando la sua terza azione legale lanciata da privati per infrazione della legge sulle securities.

La Financial Services Agency giapponese nega le voci riguardanti una revisione della regolamentazione delle criptovalute

Come riportato da Impress Corporation, il principale regolatore finanziario giapponese avrebbe risposto alle notizie diffuse dai media secondo le quali sarebbe stato in procinto di cambiare la base giurdica per la regolamentazione delle criptovalute nel paese. “Se ci fossero state considerazioni simili, sarebbero state accolte come priorità per il gruppo di studio, ma tale programma non è stato discusso in nessuno degli ultimi quattro incontri… argomenti che non fanno parte dell’ordine del giorno non possono essere tenuti in considerazione”, ha riferito il regolatore alla pubblicazione. L’attuale regolamentazione, che legalizza effettivamente le criptovalute come mezzo di pagamento, è in vigore in Giappone da aprile 2017.

Un importante exchange indiano sospende il ritiro di moneta fiat

Zebpay, il più grande exchange indiano di criptovalute, ha smesse di accettare depositi e di consentire i prelievi di fondi in rupie. Recentemente la Banca centrale del paese ha vietato alle banche di offrire i propri servizi alle società che si occupano di criptovalute. I rappresentanti della piattaforma hanno spiegato su Twitter che la decisione è stata presa a seguito delle restrizioni imposte dalle autorità. Va notato che Zebpay ha avvertito di eventuali restrizioni sui depositi e sul ritiro di fondi in rupie a partire dal 21 giugno.

Il primo exchange regolamentato dell’Australia lancia il trading di XRP

Independent Reserve, exchange di criptovalute con sede a Sydney, che è stato il primo del paese ad ottenere quest’anno una licenza governativa, aggiungerà questa settimana il supporto per l’XRP di Ripple, come riportato da Mondo Visione. Secondo Adrian Przelozny, AD dell’exchange, l’inserimento del token è stato possibile perché XRP è stata una delle poche criptovalute a “soddisfare una serie di criteri, tra cui qualità, stabilità e parametri di volume”. Con il lancio del trading giorno 7 luglio, gli utenti saranno in grado di acquistare XRP con valuta fiat e di negoziare i token in coppia con Bitcoin, Ether, Bitcoin Cash e Litecoin.

L’autorità fiscale israeliana convince un exchange di criptovalute locale a fare rapporto sui trader

Bits of Gold, exchange con sede a Tel Aviv, avrebbe acconsentito a segnalare chiunque effettui scambi sulla sua piattaforma per un valore superiore ai 50.000 dollari in un periodo di dodici mesi. Gli exchange che operano nel paese hanno già dovuto denunciare grosse operazioni alla Israel Money Laundering and Terror Financing Prohibition Authority (IMPA), tuttavia tali informazioni non arrivano facilmente all’autorità fiscale per via delle leggi sulla privacy. La società, che si descrive come “un esponente di punta in materia di regolamentazione”, avrebbe acconsentito a collaborare in seguito ad un’ispezione presso gli uffici dell’exchange condotta dalle autorità.

Regulation, Malta fa passare il disegno di legge sulla blockchain

Ieri il Parlamento maltese ha approvato la terza e ultima lettura del disegno di legge che regolamenta l’industria blockchain sull’isola. “Malta è ufficialmente il primo paese al mondo ad avere un quadro legislativo olistico che regola le tecnologie blockchain e DLT. Saremo l’hub globale per i leader di mercato in questo nuovo settore. Ora passiamo all’attuazione della Blockchain Island”, ha twittato il premier Joseph Muscat.

La capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è di 276 miliardi di dollari.

  • Nelle ultime 24 ore il bitcoin (Bitcoin) guadagna il 2,62% a 6723 $.
  • Ethereum (ETH/USD) guadagna il 2,54% a 480 $.
  • Ripple (XRP/USD) guadagna l’1,01% a 0,49 $.
  • Bitcoin Cash (Bitcoin.Cash) perde l’1,10% a 761 $.
  • EOS (EOS/USD) segna +0,83% a 9,04 $.

Migliore performance nella top 100: Ethos (+31,34%)

ICO in corso

Le prossime ICO

  • 9 luglio: Fondo Network

Per un elenco completo delle ICO in corso e di quelle future, clicca qui.

A cura di Corrado Nizza

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti