Gli Stati Uniti confiscano 24 milioni di dollari in bitcoin
Pagina principale Riassunto, Facebook, USA, Criptovalute, Bitcoin, Blockchain, Corea del Sud, Malta, Regolamentazione, Exchange
Hot topic
27 Giugno
662 662

Le notizie più importanti del giorno

Gli Stati Uniti confiscano 24 milioni di dollari in bitcoin

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha annunciato la confisca di “non meno di 5.665.000 $, più il valore di 4.000 bitcoin”, appartenenti a due uomini residenti nel Maryland e accusati di aver venduto droga sul dark web tra novembre 2013 e giugno 2017. Al momento della stesura i bitcoin sequestrati equivalgono a 24,5 milioni di dollari.

Malta approva la seconda lettura dei disegni di legge sulla blockchain

Il parlamento maltese ha votato all’unanimità la seconda lettura dell’Innovative Technology Arrangements and Services Bill, che comprende tre disegni di legge per la regolamentazione delle società basate su blockchain, delle Ico e degli smart contract sull’isola. Il sottosegretario maltese all’Economia Digitale, Silvio Schembri, ha affermato che Malta sarà presto il primo paese al mondo con un quadro normativo completo relativo all’industria del registro distribuito.

Huobi Pro interrompe i servizi in Giappone

L’exchange di criptovalute Huobi Pro smetterà di offrire servizi di trading per gli utenti che vivono in Giappone a partire dal prossimo mese. La piattaforma lo ha annunciato in una mail inviata ai clienti questo mercoledì, riferisce un comunicato stampa di Coinpost, affermando che sospenderà i servizi di trading per la clientela giapponese a partire dal 2 luglio.

Fuga di dati sensibili dei clienti di Bitkoex

Un dipendente dell’exchange sudcoreano Bitkoex ha condiviso una chat di gruppo contenente informazioni private su 19 clienti dell'azienda. Tutto ciò ha messo a rischio l’equivalente di circa 650.000 dollari in criptovalute, secondo Coindesk Korea.

Le informazioni condivise contenevano la quantità di Karma (KRM) detenuta su ogni account, gli indirizzi e-mail degli utenti, le chiavi private e gli indirizzi dei wallet. Bitkoex ha replicato che le informazioni sono state condivise per errore e che tutti gli asset sono stati immediatamente trasferiti in un cold wallet, aggiungendo che non ci sono state perdite.

Facebook riesamina la sua messa al bando delle pubblicità di criptovalute

Facebook ha aggiornato la sua policy per consentire ad alcune società collegate alle criptovalute di venire sponsorizzate sulla piattaforma, ma avrebbe mantenuto il divieto per le pubblicità di initial coin offering e opzioni binarie. La nuova politica richiede agli inserzionisti di presentare una domanda che consentirebbe a Facebook di verificare la loro idoneità. I richiedenti sono tenuti a “presentare qualsiasi licenza che abbiano ottenuto, ad indicare se la loro valuta viene negoziata su un exchange e a fornire altre informazioni rilevanti in merito alla loro società”.

Facebook cancella in parte il divieto alle pubblicità sulle criptovalute

Andreessen Horowitz lancia un fondo di criptovalute da 300 milioni di dollari

Andreessen Horowitz, la principale società d’investimento della Silicon Valley, ha lanciato un fondo da 300 milioni di dollari dedicato all’investimento in criptovalute e altri progetti relativi alla blockchain. Il fondo, chiamato a16z crypto, sarà in grado di investire nelle società e nei token da loro creati, fornendo loro la flessibilità per massimizzare i profitti. Secondo un comunicato, Andreessen Horowitz mira a detenere gli investimenti per oltre 10 anni e a “investire in maniera consistente nel corso del tempo, indipendentemente dalle condizioni del mercato”.

Il 5% dei fornitori di servizi informatici per il mercato azionario ha usato la blockchain

Secondo uno studio del Nasdaq, le borse e i mercati azionari tradizionali sarebbero molto lenti ad adottare la blockchain, come riportato dal Wall Street Journal. Lo studio, basato sulle risposte fornite dai responsabili delle tecnologie di 20 dei principali fornitori di infrastrutture di mercato, avrebbe rilevato che molte di queste sono ancora nelle fasi iniziali dello sviluppo di applicazioni collegate alla blockchain. Soltanto il 5% ha utilizzato qualche forma di tecnologia del ledger distribuito, mentre il 20% “non ha in programma” di svilupparla o implementarla.

La banca centrale australiana non userà il bitcoin

Durante una conferenza a Sidney, Tony Richards, responsabile della politica di pagamenti della Reserve Bank of Australia, ha definito il bitcoin uno sviluppo affascinante, nonostante i suoi “problemi di scalabilità e di governance” e ha ammesso di possedere personalmente una piccola quantità della criptovaluta. “Anche se si è scettici in merito al fatto che il bitcoin possa avere in futuro un ruolo significativo nell'economia, penso che sia difficile non provare ammirazione per il suo progetto”, ha aggiunto.

La capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è di 247 miliardi di dollari.

  • Nelle ultime 24 ore il bitcoin (Bitcoin) perde l’1,35% a 6131 $.
  • Ethereum (ETH/USD) perde il 2,09% a 440 $.
  • Ripple (XRP/USD) perde il 2,25% a 0,46 $.
  • Bitcoin Cash (Bitcoin.Cash) perde il 3,99% a 715 $.
  • EOS (EOS/USD) perde il 3,88% a 7,75 $.

Migliore performance nella top 100: Monaco (+13,36%)

ICO in corso

Le prossime ICO

  • 27 giugno: ThinkCoin
  • 29 giugno: Check-Car
  • 1 luglio: Midas Protocol
  • 9 luglio: Fondo Network

Per un elenco completo delle ICO in corso e di quelle future, clicca qui.

A cura di Corrado Nizza

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti