Ceo di UBS: la blockchain è “quasi un must” per le banche
Pagina principale Riassunto, Criptovalute, Bitcoin, Blockchain, Corea del Sud, Regolamentazione
Hot topic
19 Giugno
998 998

Le notizie più importanti del giorno

Ceo di UBS: la blockchain è “quasi un must” per le banche

Ceo di UBS: la blockchain è “quasi un must” per le banche. Il ceo della banca svizzera UBS (NYSE: UBS) Sergio Ermotti ha speso parole a supporto della tecnologia blockchain, definendola un “opportunità nel lungo periodo” e “quasi un must” per le aziende che operano nel settore.

In un’intervista con la CNBC, Ermotti ha suggerito che la blockchain potrebbe permettere alle banche di diventare più efficienti e ridurre i costi operativi. Dato che le aziende sono sempre alla ricerca di modi per liberare le proprie risorse, il registro distribuito appare particolarmente attraente in quest’ottica. “L'unico modo per rimanere rilevanti non è solo quello di essere forti in termini di capitale, di prodotti, di qualità delle persone che si hanno a disposizione, di consigli che si danno ai clienti. Bisogna anche essere in grado di prezzarlo correttamente", ha detto Ermotti. Nel corso dell’intervista, ha anche osservato che la tecnologia blockchain “sarà cruciale e disruptive e mutevole come lo è stata la regulation negli ultimi 10 anni”.

Nonostante questa specie di endorsement verso la blockchain, il ceo di UBS non vede con lo stesso favore le criptovalute. Nell'ottobre dello scorso anno Ermotti ha ammesso di avere un atteggiamento più positivo nei confronti della blockchain rispetto alle criptovalute. I suoi commenti rispecchiano per molti versi le dichiarazioni del direttore degli investimenti di UBS Mark Haefele, il quale nel 2017 aveva affermato che la banca non intende lavorare con il bitcoin.

La Banca di Corea non emetterà valute digitali

Le autorità sudcoreane ritengono che l’emissione di una valuta digitale da parte della banca centrale (CBDC) possa ridurre l’efficacia degli strumenti tradizionali di politica monetaria. Secondo i rappresentanti della banca centrale della Corea del Sud, l’improvvisa introduzione della di CBDC nell’economia “costerà caro alla società e farà un danno morale”, oltre ad avere un impatto negativo sulla politica monetaria e, probabilmente, causera instabilità nel mercato finanziario. La Banca di Corea ha aggiunto che “le valute digitali non funzionano come la moneta [fiat]”.

Presto una nuova serie di normative per gli exchange giapponesi di criptovalute

Secondo il Nikkei, la Virtual Currency Exchange Association del Giappone rilascerà nuove normative la prossima settimana, giorno 27 giugno. Gli orientamenti volontari comprenderebbero nuove misure come la proibizione del trading di privacy coin per prevenire il riciclaggio di denaro, oltre che un rigido divieto per quel che riguarda l’insider trading. L’organizzazione è stata creata ad aprile di quest’anno per consolidare il quadro normativo in seguito alla perdita di circa 530 milioni di dollari subita da Coincheck, uno dei maggiori exchange del paese, durante un attacco hacker.

Una società svizzera di investimento in criptovalute acquisisce una licenza per distribuire fondi agli investitori

Crypto Fund AG, un’affiliata dello Swiss Crypto Finance Group (CFG), ha ricevuto una licenza per distribuire piani di investimento collettivo ad investitori qualificati, come riportato da Reuters. Sebbene il permesso di per sé non comporta che la società sia autorizzata ad operare in qualità di asset manager per i cripto-fondi, si tratta comunque di “un grande passo nella giusta direzione”, ha dichiarato l’AD di Crypto Fund AG Jan Brzezek. L’azienda sta inoltre cercando di ottenere un’altra autorizzazione dalle autorità di regolamentazione finanziaria che le consentirebbe di creare un veicolo di investimento passivo basato sui 10 asset digitali più liquidi del mercato.

Un analista prevede un “grosso attacco informatico nei confronti degli exchange” per colpa di EOS

Emin Gün Sirer, professore della Cornell, ha affermato in un tweet che EOS, attualmente la quinta maggiore criptovaluta per capitalizzazione di mercato, sarà la causa principale di un “grosso attacco informatico nei confronti degli exchange” nei prossimi 12 mesi. L’analista ha in seguito precisato che sebbene la sua previsione non sia basata su alcuna vulnerabilità specifica che ha rilevato all’interno del codice sorgente di EOS, ritiene comunque che un exploit simile sia probabilmente inevitabile, dato il modo in cui gli sviluppatori “gestiscono i bug critici per la sicurezza”.

New York concede la Bitlicense a Square

Il fornitore di servizi finanziari Square ha annunciato in un comunicato stampa di avere ottenuto la Bitlicense dal New York Department of Financial Services, rendendo la sua Cash App uno dei pochi modi legali per comprare e vendere bitcoin nello stato di New York. Questa è soltanto la settima BitLicense concessa ad una società in quasi tre anni. Nel mese di maggio, Square ha dichiarato di avere guadagnato 34 milioni di dollari in ricavi correlati alle criptovalute nel primo trimestre del 2018.

La capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è di 288 miliardi di dollari.

  • Nelle ultime 24 ore il bitcoin (Bitcoin) guadagna il 3,98% a 6739 $.
  • Ethereum (ETH/USD) guadagna il 5,88% a 526 $.
  • Ripple (XRP/USD) guadagna il 5,31% a 0,54 $.
  • Bitcoin Cash (Bitcoin.Cash) guadagna il 6,00% a 888 $.
  • EOS (EOS/USD) guadagna il 2,40% a 10,58 $.

Criptovaluta con la migliore performance nella top 10: TRON (+10,92%)

Criptovaluta con la migliore performance nella top 100: Factom (+14,23%)

ICO in corso

Le prossime ICO

  • 27 luglio: Woow-Cams
  • 1 settembre: Cryptocean

Per un elenco completo delle ICO in corso e di quelle future, clicca qui.

A cura di Corrado Nizza

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti