I migliori exchange di criptovalute per chi fa scalping
Pagina principale Analisi, Exchange, Criptovalute, Trading e Investimenti
Hot topic
30 Ottobre
106 106

L’exchange Deribit ha deciso di analizzare la velocità della chiusura degli ordini sulle varie piattaforme di scambio di criptovalute, che è uno degli indicatori più importanti per i trader. Il valore degli asset cambia così velocemente che in casi del genere il tempo conta davvero. Oltre a Deribit, anche Bitfinex, Binance, Coinbase, Bitmex e Okex hanno partecipato all’analisi. Ecco i risultati.

Spoiler: Deribit ha mostrato i migliori risultati e di conseguenza si è impegnata attivamente a diffondere l’analisi.

In ogni exchange, è stato controllato il pair con più liquidità per determinare il tempo richiesto per aggiungere un ordine limite ed effettuare un ordine di mercato. La maggior parte dei siti nella lista non riesce ad eseguire alcuna funzione in meno di 10 millisecondi.

In questo test, Okex ha dimostrato di essere il peggiore. Alcuni exchange hanno registrato un numero considerevole di casi in cui le transazioni hanno richiesto più di un secondo; Bitmex ha mostrato la percentuale maggiore di questi ordini.

Perché la velocità è così importante?

Supponiamo che dei trader abbiano ricevuto nuove informazioni che vi consentano di ottenere un profitto. Per esempio, potrebbe essere uscito un comunicato stampa che accenna alla possibilità che il valore di un asset digitale possa salire. Se il trader ad alta frequenza ritarda che solo di un millisecondo, potrebbe perdere un profitto considerevole. È per questo che i siti si impegnano molto a ridurre i tempi di risposta del sistema. Dopotutto, gli operatori professionisti finiscono con lo scegliere la piattaforma più ottimale.

Metodologia

Deribit ha misurato il tempo che intercorre dall’ordine originale fino alla conferma che l’ordine sia stato piazzato. Per compensare i ritardi che non dipendono dall’exchange, i rappresentanti della società hanno determinato il ritardo per la richiesta dell’API. La durata di queste richieste è stata detratta dalla durata della richiesta degli ordini e il tempo rimanente era quello necessario affinché l’ordine venisse eseguito. Deribit ha dichiarato di avere condotto tutti i test su macchine che erano situate il più vicino possibile agli exchange rilevanti.

I risultati sono stati i seguenti:

  • Il ritardo nell’esecuzione dell’ordine medio di Binance è stato di 37,2 millisecondi, mentre lo 0,1% degli ordini è stato eseguito entro 10 millisecondi;
  • La velocità di esecuzione media di Bitfinex è stata di 156 millisecondi, mentre lo 0% degli ordini è stato eseguito entro 10 millisecondi;
  • La velocità di esecuzione media di Bitmex è stata di 1,11 secondi, mentre il 13,4% degli ordini è stato eseguito entro 10 millisecondi;
  • La velocità di esecuzione media di un ordine di Coinbase è stata di 33,0millisecondi, mentre lo 0,2% degli ordini è stato eseguito entro 10 millisecondi;
  • Il ritardo nell’esecuzione dell’ordine medio di Deribit è stato di 6,1millisecondi, con l’89,6% degli ordini che è stato eseguito entro 10 millisecondi;
  • Il lasso di tempo medio per un ordine di Okex è stato di 127 millisecondi, con lo 0% degli ordini che è stato eseguito entro 10 millisecondi.

Alcune parole in merito allo scalping

La strategia dello scalping nel trading di criptovalute si è diffusa da molto tempo negli exchange. Questo metodo viene utilizzato in tutti i mercati. Tuttavia, nelle piattaforme di scambio di criptovalute ha ottenuto una particolare popolarità per via del fatto che gli asset digitali sembrano essere alcuni dei più appropriati per i trader.

Un trader apre e chiude posizioni molto spesso – con intervalli che variano da 1 a 15 minuti. Ogni transazione gli fa ottenere idealmente un piccolo profitto. Quando sommati, i piccoli profitti di ciascuna transazione portano a numeri significativi. Per esempio, un trader che negozia in lunghi periodi di tempo calcola un buon momento per entrare nel mercato per un lungoperiodo ed attende quell’occasione. Se ha esperienza e se la sua previsione è corretta, ottiene un buon profitto come risultato di un singolo accordo di successo. Un trader speculatore prende posizioni quando il tasso della criptovaluta è stato modificato almeno un po’ e riceve un piccolo profitto da ciascuna transazione riuscita. Di conseguenza, per ottenere un guadagno, necessita dello stesso tempo di un trader normale, perché nel periodo in cui il primo trader ha effettuato previsioni, il secondo ha condotto degli accordi.

Sebbene la volatilità sia importante per uno speculatore, troppa può essere pericolosa. Se l’asset oscilla in maniera decisa e imprevedibile, le perdite potrebbero essere proibitive, al punto che i profitti dovranno coprirle con gli interessi. Anche il tempo gioca a sfavore dei crypto speculatori. Tuttavia, gli exchange di criptovalute non operano nel modo migliore e gli speculatori, che fanno letteralmente tesoro di ogni secondo, subiscono delle perdite a causa di ciò. Di conseguenza, i risultati di un nuovo studio potrebbero essere peculiari per loro.

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere