La sidechain di Bitcoin è qui
Pagina principale Analisi, Criptovalute, Bitcoin, Blockchain
Hot topic
24 Ottobre
115 115

Blockstream ha annunciato il lancio del Liquid Network, una soluzione per rendere più scalabile la rete di Bitcoin. Diversamente dal Lightning Network, il nuovo strumento di secondo livello è una sidechain di Bitcoin. Secondo l’azienda, Liquid fornisce transazioni rapide e sicure che saranno utili per i broker, gli exchange e le istituzioni finanziarie.

L’accelerazione viene ottenuta utilizzando la conversione diretta e inversa di Blockstream della sua moneta in rapporto 1 a 1 con il bitcoin, replicato nella sua stessa rete.

Il mittente del pagamento scambia prima i bitcoin per L-BTC, cosa che avviene istantaneamente, dato che ogni BTC è associato a una blockchain parallela del Liquid Network e non richiede una verifica prolungata. Il token viene poi trasferito rapidamente al destinatario presso l’indirizzo del wallet di Blockstream, poiché la rete parallela è supportata da supernodi a prestazioni elevate.

Blockstream aveva annunciato Liquid nel 2015. Poi ha sviluppato questa tecnologia per circa tre anni, in modo da consentire transazioni rapide e sicure con riservatezza. Il direttore operativo del progetto Samson Mow ha adesso annunciato che il prodotto del Liquid Network è pronto per l’uso commerciale.

La tecnologia, concepita in funzione di exchange di criptovalute, servizi di elaborazione, società finanziarie e trader sarà introdotta da più di 20 rappresentanti del settore, come Bitfinex, Bitmax, BitMEX, OKCoin, Unocoin, Zaif e altri.

“L’obiettivo finale è una piattaforma per lo scambio trustless di molti asset, con al centro il bitcoin. Sapevamo che avere una rete di pagamento interscambio con funzioni di privacy avrebbe ricevuto una risposta positiva dal mercato, ma abbiamo visto un interesse incredibile anche da soggetti interessati ad emettere token e asset su Liquid. Aspettavano una soluzione sicura e affidabile per poterlo fare”, ha detto Mow.

Oltre alle transazioni più veloci, Blockstream utilizza anche molte estensioni per il Liquid Network. La società mira a inserire funzioni come un wallet di terze parti per Trezor e Ledger, un portafoglio GreenAddress e un wallet client open source. Gli esperti ritengono che la sidechain di bitcoin regga positivamente il confronto con la tecnologia del Lightning Network, in quanto consente grosse transazioni in maniera rapida e senza ritardi. Tuttavia, il primo prodotto può facilmente usare il secondo come sotto-livello.

Il Liquid Network basato sui supernodi vanta di costi ridotti e di una velocità di trasferimento di gran lunga superiore, diversamente dai canali del Lightning Network, che sono ristretti a un limite confermato in precedenza e a nodi rigorosamente definiti.

Un utente del token L-BTC effettua i trasferimenti nello stesso modo in cui qualsiasi altro exchange invia fondi da un portafoglio di criptovalute. Lo stesso vale per il beneficiario che converte l’L-BTC, che è sicuro di ricevere un quantitativo corrispondente di bitcoin.

Blockstream si augura che nel lungo termine il Liquid Network diventi la colonna portante di molte sidechain che consentiranno lo scambio diretto di un’ampia gamma di asset.

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti